+39 051 421 1339

Orari Lavorativi

Via Ciamician 4

40127 Bologna (BO)

Corso Martiri,142

41013 Castelfranco Emilia (MO)

Lun - Ven

9:00 - 13:00 / 14.30 - 18:30

Circolare 36

DELINEATO L’AMBITO SOGGETTIVO E OGGETTIVO DEGLI INTERVENTI CHE POSSONO FRUIRE DEL SUPERBONUS DEL 110%

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della L. 77/2020 di conversione del D.L. 34/2020 (Decreto Rilancio) è definitivo il quadro soggettivo e oggettivo degli interventi agevolabili che possono fruire del superbonus al 110%.
Il Superbonus, nella versione definitiva delineatasi a seguito delle modifiche operate in sede di conversione in legge del decreto rilancio, si può applicare agli interventi effettuati da:

 condomini;
 persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa o di lavoro autonomo;
 Istituti autonomi per le case popolari (IACP), nonché enti aventi le stesse finalità, per interventi realizzati su immobili adibiti a edilizia residenziale pubblica;
 cooperative di abitazione a proprietà indivisa;
 Onlus, organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale;
 associazioni e società sportive dilettantistiche limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi.

La detrazione del 110% spetta ai soggetti che possiedono o detengono l’immobile in base a un titolo idoneo al momento dell’avvio dei lavori o al momento del sostenimento delle spese, se antecedente l’avvio delle opere, per gli interventi realizzati sul numero massimo di due unità immobiliari, fermo restando il riconoscimento del superbonus per gli interventi effettuati sulle parti comuni dell’edificio. I soggetti titolari di reddito di impresa o professionale possono rientrare tra i beneficiari nella sola ipotesi di partecipazione alle spese per interventi trainanti effettuati dal condominio sulle parti comuni.
Gli immobili esclusi
Il superbonus non si applica alle unità immobiliari appartenenti alle categorie catastali: A/1 – abitazioni di tipo signorile
A/8 – abitazioni in ville
A/9 – castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici.

Gli interventi agevolabili principali o “trainanti” e gli interventi “trainati” Nell’attesa della pubblicazione del decreto attuativo da parte del Mise e del provvedimento da parte dell’Agenzia delle entrate che definisca le modalità operative con cui comunicare la cessione del credito/sconto in fattura corrispondente alla detrazione, è stata pubblicata sul sito dell’Agenzia delle entrate la guida denominata “Superbonus 110%” disponibile al link
https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/superbonus-110%25.
Di seguito un breve riassunto di alcune indicazioni fornite nella guida citata. etc etc.