STUDIO LAFFUSA

E-commerce gratis (o quasi) come aprire un sito e-commerce

E Commerce Gratis O Quasi Come Aprire Un Sito E Commerce

Molte aziende, alla luce del trend in costante crescita degli acquisti virtuali che resiste alla crisi dei consumi, decidono di avviare un e-commerce sul web e necessitano di un supporto completo e professionale per creare un business di successo.

Questo servizio è offerto dal gruppo di laboratoriositiweb.it , che offre molteplici possibilità su come aprire un sito e-commerce adeguato al proprio settore commerciale e segue il cliente lungo tutto il processo, che va dalla fase realizzativa a quella di mantenimento e gestione del proprio store.

 

 

In molti ambiti infatti l’e-commerce permette di stabilire una relazione diretta con i consumatori (e-commerce b2c, business to consumer) e rappresenta quindi un ottimo canale di vendita, senza intermediari e con un ampio ventaglio di possibili acquirenti, che permette di dare un impulso alla crescita e all’innovazione.
Con l’ausilio del team di professionisti appartenenti a questo progetto, che ha anni di esperienza alle spalle nel settore e costituisce un gruppo di lavoro affiatato e ben organizzato, è possibile acquistare siti e-commerce pronti all’uso, facili da gestire, che si configurano e visualizzano correttamente su qualsiasi dispositivo pc o tablet.


Per quanto riguarda la gestione, può essere effettuata in modo semplice dal proprietario del negozio, anche da chi non ha esperienza o conoscenze specifica su come funziona il commercio virtuale, oppure può essere affidata interamente a loro, sia per quanto riguarda l’impostazione grafica, l’assetto commerciale e gli aspetti fiscali, nei quali si viene costantemente seguiti e aggiornati e in merito ai quali si può avere consigli su come espletare al meglio i procedimenti burocratici necessari.


Per quanto riguarda i primi due aspetti, il cliente, nel momento in cui noleggia il sito e-commerce completo, può scegliere l’impostazione grafica che preferisce, con i colori, i font, i riquadri, le disposizioni del testo e delle fotografie che ritiene più adeguata a far risaltare i propri prodotti e a incentivarne la visualizzazione e l’acquisto.
Al momento della richiesta, in base alle categorie di vendita, è possibile scegliere tra diversi template realizzati utilizzando i migliori software professionali, che raggruppano caratteristiche specifiche che hanno lo scopo di esaltarne i prodotti ma possono comunque essere personalizzati a piacere dal cliente: i template per abbigliamento, caratterizzati da colori tenui, spesso con un design minimale e uno slider dove poter far scorrere le immagini dei cataloghi ed effettuare la comparazione tra i vari prodotti; essi presentano anche un effetto zoom che permette di ingrandire i prodotti man mano che vengono selezionati; i template per settore agroalimentare, dal look rustico che richiama un’idea di prodotti genuini ideali per chi intraprendere un attività nel settore food e ristorazione, oppure ha un’attività commerciale nei settori quali vino, birra o generi alimentari made in Italy, con settori dedicati alle ricette o alle gallerie fotografiche che mettano in risalto i prodotti; i template per arredamento, con immagini di alto livello qualitativo e colori neutri per far spiccare i prodotti, con approfondimenti dedicati ai materiali e la possibilità di effettuare diverse composizioni sovrapponibili e interscambiabili.

 

Essi hanno un’interfaccia semplice e intuitiva, con poche parole scritte e molto spazio alle fotografie, perfetta per vendere online mobili e complementi d’arredo; i templates per cosmetici dalla grafica pulita ma accattivante, con colori forti e brillanti per ricreare le nuances del make up o le sgargianti confezioni dei prodotti per il corpo, in modo da metterli in risalto e incentivare le vendite.

E’ possibile scegliere tra tre diversi piani di noleggio, da quello base – con numerose funzionalità e a costo contenuto – a quello più completo, che include l’attività di ottimizzazione per porre il sito in evidenza sui motori di ricerca, realizzato dagli esperti SEO.
Inoltre con una maggiorazione del prezzo di noleggio il cliente può abbonarsi ad alcune funzionalità premium, che permettono di implementare l’attività di web marketing e di gestire in modo avanzato gli ordini, le spedizioni e i contatti con i clienti, assicurando un’opportunità in più di crescita per la propria azienda.
Dopo aver visto come aprire un e-commerce dal punto di vista grafico e tecnologico, c’è anche un articolato iter fiscale da seguire, in quanto chiunque decida di avviare un’attività di e-commerce deve innanzitutto aprire una partita IVA e poi presentare la domanda di inizio attività presso l’Agenzia delle Entrate, la Camera di Commerio della propria provincia e il registro delle imprese.

In questo frangente è necessario scegliere il codice Ateco del settore a cui appartiene la propria attività imprenditoriale. Si tratta di un codice di classificazione alfa-numerico, in cui le lettere indicano a quale settore appartiene la propria attività, mentre i numeri indicano i sottogruppi di tali settori.

Laboratoriositiweb si occupa di seguire per conto del cliente tutte queste procedure, spesso difficili da ottemperare, offrendo un supporto adeguato e puntuale che toglie la preoccupazione di adempiere tutti gli aspetti tributari e legati all’IT e dà la possibilità al cliente di rendere la propria attività efficace e duratura.

 

primi sui motori con e-max