STUDIO LAFFUSA

CIRCOLARE 7: SCADE IL 16 MARZO LA TASSA DI CC.GG. SUI LIBRI SOCIALI PER L’ANNO 2018

7

Il prossimo 16 marzo le società di capitali, le società consortili, le aziende speciali degli enti locali e i consorzi costituiti fra gli stessi, nonché gli enti commerciali, devono effettuare il versamento della tassa di concessione governativa relativa alla vidimazione dei libri sociali per il 2018.

 

 

Leggi tutto...

CIRCOLARE 6: ESCLUSO L’AMMINISTRATORE UNICO NELLE COOPERATIVE MODELLO SRL CONSEGUENZE SULLE ATTIVITÀ ISPETTIVE

6

L’articolo 1, comma 936 della Legge di Bilancio per l’anno 2018, ha introdotto un importante pacchetto di misure destinate al mondo cooperativo. Le nuove norme, con lo scopo di limitare il fenomeno delle “false cooperative” o comunque usi distorti dello strumento, introducono degli inasprimenti delle normative in materia di controlli e revisione e una serie di misure deterrenti per scongiurare i comportamenti scorretti.

 

 

Leggi tutto...

CIRCOLARE 4: STRETTA SULLA VIGILANZA E SULL’AMMINISTRAZIONE DELLE COOPERATIVE

4

 

La legge di Bilancio 2018 (c. 936) ha potenziato il sistema di vigilanza delle società cooperative e previsto provvedimenti e sanzioni nei casi di irregolarità di funzionamento e di mancato rispetto delle finalità mutualistiche. Cancellata la figura dell'amministratore unico, da sostituire con un organo collegiale di almeno 3 persone.

 

Leggi tutto...

CIRCOLARE 5: Voucher digitalizzazione 2018

5

 

Il Ministero dello Sviluppo Economico con Decreto del 24 ottobre 2017 ha definito le modalità ed i termini per l’accesso alle agevolazioni previste dal “voucher digitalizzazione” introdotto dall’art.6 del Decreto Legge 145/2013.

Ciascuna impresa potrà accedere a un Voucher massimo di 10mila euro, erogati attraverso un finanziamento a fondo perduto, in percentuale pari al 50% delle spese ammissibili.

 

Leggi tutto...

CIRCOLARE 3:VERIFICHE CONTABILI DI INIZIO PERIODO DI IMPOSTA

3

 

Con l’apertura del periodo di imposta occorre verificare:

 

1)la sussistenza dei requisiti necessari per continuare ad adottare:

  • la tenuta della contabilità semplificata, da parte di imprese individuali, società di persone ed enti non commerciali;
  • le liquidazioni trimestrali Iva, da parte di imprese e lavoratori autonomi;
  • 2)la percentuale del pro-rata generale “definitivo” ai fini Iva per l’anno 2017 (si ricorda, infatti, che la prima liquidazione del 2018 assume quale percentuale “provvisoria” proprio quella definitiva del periodo di imposta precedente).

 

Leggi tutto...