STUDIO LAFFUSA

CIRCOLARE 22: PROLIFERAZIONE DI ADEMPIMENTI PERIODICI TRIBUTARI

nuovo-spesometro-compressor

come anticipato con precedenti circolari per il 2017 si sono aggiunti nuovi adempimenti

contabili e tributari

 

 

Spesometro Trimestrale 2017 di fatture e Trasmissione telematica delle liquidazioni periodiche

 

 

 

A partire dal 1° gennaio 2017, i soggetti passivi IVA, non devono più presentare i dati delle fatture secondo la normativa dello spesometro e del modello polivalente adempimento con cadenza annuale ma devono essere inviate con cadenza trimestrale all’Agenzia delle Entrate due nuove comunicazioni, introdotte dal decreto 193/2016:

 

1) Spesometro trimestrale 2017 fatture: ossia, inviare per via telematica all’Agenzia delle entrate, tutti i dati delle fatture emesse e ricevute, le variazioni e le bolle doganali.

 

In particolare, dal 1° gennaio 2017, i contribuenti devono inviare tutti i dati identificativi dei soggetti con cui nel trimestre di riferimento, hanno svolto le operazioni, la data ed il numero della fattura, la base imponibile, l’aliquota applicata, l’imposta ed il tipo di operazione. 

 

2) Trasmissione telematica liquidazioni periodiche IVA: ossia, trasmettere all’Agenzia, tutti i dati riepilogativi delle liquidazioni dell’imposta sul valore aggiunto, anche se a credito.

 

Da questo nuovo obbligo, sono esonerati i soggetti non obbligati alla dichiarazione annuale IVA o quelli esonerati dall’effettuare le liquidazioni periodiche.

 

Le norme relative alle nuove comunicazioni trimestrali Iva si applicano a partire dal 1° gennaio 2017 

 

Qui di seguito vengono riportati in tabella  i nuovi adempimenti e le tutti riproposti

 

image001.png@01D2AD46.C247FF60" >

 

Lo studio rimane a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.

 

Distinti saluti

 

 

 

Lo Studio

 

primi sui motori con e-max