STUDIO LAFFUSA

CIRCOLARE 19: DETRAZIONE SPESE VETERINARIE

 

SPESE-VETEREINARIE-600x330

Con la Risoluzione 24/E del 27.02.2017 l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che, per fruire della detrazione del 19% delle spese veterinarie sostenute, non è necessario conservare la prescrizione del veterinario ma è sufficiente lo scontrino parlante, in cui deve essere riportato:

 

Leggi tutto...

CIRCOLARE 18: SPESOMETRO 2017

spesometro-2017

L’articolo 21, D.L. 78/2010 stabilisce che per le operazioni rilevanti ai fini Iva per le quali è previsto l’obbligo di emissione della fattura occorre comunicare per ciascun cliente e fornitore l’importo delle operazioni attive e passive effettuate in ogni periodo di imposta.

Leggi tutto...

Circolare 16: Gestione Separata Inps: aliquote contributive 2017

Inps-420x270

La Gestione Separata Inps è stata istituita a decorrere dal 1° gennaio 1996 per estendere l'assicurazione generale obbligatoria IVS (per l'invalidità, la vecchiaia ed i superstiti) anche ai soggetti che esercitano abitualmente l’attività di lavoro autonomo e che non siano iscritti alle apposite casse di previdenza di categoria e ai lavoratori parasubordinati.

Leggi tutto...

CIRCOLARE 17: TASSA LIBRI SOCIALI ANNO 2017

vidimazione-libri-sociali

Il prossimo 16 marzo le società di capitali, le società consortili, le aziende speciali degli enti locali e i consorzi costituiti fra gli stessi, nonché gli enti commerciali, devono effettuare il versamento della tassa di concessione governativa relativa alla vidimazione dei libri sociali per il 2017.

Leggi tutto...

Circolare 15: spese di viaggio del professionista pagate direttamente dall’azienda

download

Le Legge di Stabilità 2017 ha risolto una (residua) criticità che permaneva dopo l’entrata in vigore (il 1° gennaio 2015) del cd. Decreto Semplificazioni (D.Lgs 175/2014, articolo 10), con riferimento alle spese di trasporto sostenute dal lavoratore autonomo (artisti compresi) nell’ambito di un incarico professionale (ovvero artistico) ricevuto da un committente (azienda, lavoratore autonomo o privato).

Dunque, a partire dal 1° gennaio 2017, le spese di viaggio e trasporto (aereo, treno, traghetto, bus, metro, pullman) delle quali il committente si è direttamente fatto carico, non devono essere inserite nella parcella dal professionista e poi scalate dal totale in quanto già pagate dal committente. Il lavoratore autonomo, quindi, resta del tutto estraneo alle suddette spese di cui si fa direttamente carico il committente, talché esse non hanno alcun impatto con la sua fatturazione e la sua contabilità.

Leggi tutto...